loader
12/11/2018 - news

SI È CONCLUSA LA 22° EDIZIONE DI ECOMONDO, OCCASIONE PER FATERSMART DI PRESENTARE LA SUA INNOVATIVA TECNOLOGIA ALLA FIERA LEADER DELL’ECONOMIA CIRCOLARE

Durante i quattro giorni di Ecomondo 2018, tanti sono stati gli appuntamenti che hanno visto FaterSMART protagonista del più importante appuntamento sulla Green e Circular Economy nell’area euro-mediterranea

FaterSMART - 4 giorni a Ecomondo 2018

L’apertura della manifestazione è stata segnata per FaterSMART dalla visita allo stand del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Giovanni Teodorani Fabbri e Marcello Somma, rispettivamente direttore generale e Head of R&D and Business Development, hanno potuto illustrare al Ministro il processo di riciclo, le materie prime seconde ricavate e le prime applicazioni realizzate grazie al trattamento dei prodotti assorbenti per la persona usati. Dopo i suoi apprezzamenti, il ministro ha assicurato che “il decreto End Of Waste sta ultimando il suo iter e sarà sicuramente varato”.

Il 7 novembre, accanto ad aziende internazionali impegnate nell’ambito dell’Economia Circolare, lo stesso Fabbri ha preso parte al dibattito sul ruolo delle imprese in questo processo di transizione verso la Green Economy alla Sessione Plenaria conclusiva degli Stati Generali della Green Economy. Nella corso della mattinata, inoltre, Accenture e l’Alleanza Italiana per l’Economia Circolare - sottoscritta da FaterSMART, Enel, Intesa Sanpaolo, Novamont, Costa Crociere, Gruppo Salvatore Ferragamo, Bulgari e Eataly - hanno presentato il Position Paper per l’Economia Circolare, che propone di tracciare una Road Map per l’Italia, con l’intento di contribuire a rendere il Paese protagonista in tema di Economia Circolare.

Il giorno seguente, FaterSMART è stata insignita del “Premio per lo sviluppo sostenibile 2018 - Settore Rifiuti e Risorse”, assegnato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Un importante riconoscimento per un’azienda che, da sempre, mette innovazione, ricerca e sostenibilità ambientale al centro della propria visione strategica, supportando una transizione verso modelli di economia circolare. A FaterSMART va, invece, l’onore di premiare il Comune di Pordenone con il Premio Legambiente di “Buone pratiche di Ecosistema Urbano 2018” per il settore rifiuti, dal momento che è risultata la migliore città capoluogo d’Italia per la raccolta differenziata.

Lo stand FaterSMART è stato inoltre, per due giorni, luogo di svolgimento di tavole rotonde e workshop che hanno affrontato i temi del riciclo dei prodotti assorbenti per la persona, delle materie prime seconde e delle sue possibili applicazioni in molteplici settori produttivi. Tra le altre: i dibattiti “Seconde a chi? Potenzialità e applicazioni delle materie prime derivanti dal riciclo dei prodotti assorbenti per la persona” e “RECOVER: dai rifiuti dai prodotti assorbenti per la persona ai biostimolanti”.

A chiudere i lavori che hanno visto impegnata FaterSMART a Ecomondo, il convegno “Trattamento dei prodotti assorbenti per la persona: vantaggi per i Comuni, le Aziende di raccolta e i cittadini”: in un confronto serrato tra le voci istituzionali più influenti sul tema della Circular Economy provenienti dal mondo ambientalistico e politico, determinante sullo stato dell’arte del settore rifiuti è stato l’intervento di Stefano Ciafani, Presidente di Legambiente: “Definire al più presto una normativa che regoli la gestione del riciclo dei rifiuti in Italia è di prioritaria importanza, perché, al momento, un progetto come quello di FaterSMART è la rappresentazione di un sistema che sembra un'astronave che sa qual è la sua destinazione ma che non ha ancora trovato suo comandante”.

Login

Login

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione del sito.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi